Indirizzi di studio attivi

L’indirizzo “Chimica, Materiali e Biotecnologie” è finalizzato all’acquisizione di competenze riguardanti le analisi e i processi produttivi in ambito chimico, biologico e farmaceutico.
Scopri di più …

L’ Elettrotecnica studia l’energia elettrica sotto vari aspetti (generazione, conversione, trasporto, distribuzione e utilizzo) per i quali si usano macchine e impianti elettrici. 
Oggi però ognuno di questi aspetti è comandato, controllato, misurato, protetto dai disturbi, ecc. mediante dispositivi elettronici (sensori, attuatori, P.L.C., microcontrollori, filtri, ecc.) 
Scopri di più

La parola INFORMATICA deriva da INFORMAzione autoMATICA ed è la scienza che si occupa dell’ordinamento, del trattamento e della trasmissione delle informazioni per mezzo di sistemi digitali (computer, tablet, smartphone, ecc.).
Scopri di più …

MECCAnica +EletTRONICA  = MECCATRONICA cioè scienza interdisciplinare per progettare, costruire e far funzionare macchine e processi ad elevato grado di automazione ed integrazione elettromeccanica. Perché la MECCAnica è abbinata all’ EletTRONICA ? La maggior parte dei prodotti e dei sistemi di produzione è di tipo meccanico (macchine, ruote, leve …) Molte macchine oggi usano sistemi di  controllo elettronici ed informatici (sensori, motori elettrici, computer, strumenti di misura…)  Scopri di più …

Il  Diplomato di istruzione professionale nell’indirizzo “Manutenzione e assistenza tecnica”, le cui competenze sono sviluppate e integrate in coerenza con la filiera produttiva di riferimento e con le esigenze del territorio, è in grado di: controllare e ripristinare, durante il ciclo di vita degli apparati e degli impianti, la conformità del loro funzionamento alle specifiche tecniche, alle normative sulla sicurezza degli utenti e sulla salvaguardia dell’ambiente; Scopri di più …

PROFILO DEL PERITO INDUSTRIALE 
L’Istituto conferisce al termine del ciclo di studi di cinque anni il diploma di perito industriale valido per l’accesso a tutti i corsi di laurea o di diploma universitario, ai concorsi della pubblica amministrazione, agli albi professionali, agli impieghi nelle aziende private.
Le abilità e le responsabilità del perito industriale sono:analizzare i problemi;progettare soluzioni;coordinare e dirigere equipe di lavoro;Le sue conoscenze riguardano i materiali, le apparecchiature, le norme di sicurezza e gli strumenti di verifica. La sua mentalità deve essere aperta e flessibile in grado di seguire il continuo sviluppo della tecnologia.
La preparazione si può sintetizzare nei seguenti elementi specifici: il perito industrialesaprà essere disponibile al confronto fra modelli, opinioni e contesti diversi;saprà reagire ai cambiamenti della società;saprà accettare il diverso riconoscendone il retroterra culturalesaprà esser in grado di valutare e d autovalutarsisaprà sapersi assumere responsabilità diretta per partecipare alla costruzione di modelli culturali rispondenti ai nuovi processi socialisaprà cogliere il valore della legalitàsaprà essere corretto, puntuale, preciso.

DIMENSIONE CULTURALE 

Il perito industriale:saprà utilizzare processi cognitivi mirati ad una corretta decodificazione della realtà;saprà utilizzare con pertinenza scientifica terminologie e procedimenti appartenenti a linguaggi scientifici a linguaggi scientifici appresi;saprà essere flessibile e capace di adattarsi a situazioni nuove con attitudini all’ apprendimento;saprà mettere in atto le tecniche apprese che si adeguino a contesti e situazioni utilizzando anche la lingua straniera appresa;saprà lavorare sia in maniera autonoma che in equipe;saprà organizzare dati e informazioni utilizzando gli strumenti informatici e telematici;saprà documentare adeguatamente il proprio lavoro.

Struttura del percorso di studi Tecnici


2324total visits,6visits today